Connect with us

Quartieri di Malindi Kenya

Malindi, una città con una ricca storia di influenza sia araba che portoghese, ha edifici vicino alla costa. Questi edifici costituiscono l’estensione della città di Malindi a partire dal 1500. Questi edifici erano occupati per lo più da arabi, asiatici e dai Bajun (swahili), come avviene attualmente. Questi edifici costituiscono l’attuale quartiere di Shella.

Malindi neighbourhoods malindians - Quartieri di Malindi Kenya

Un ragazzo cammina sul molo di Malindi in Silversands Road | Foto di RazzSnaps

Un ragazzo cammina sul molo di Malindi in Silversands Road

Quartieri a est di Malindi Town

A nord della spiaggia si trova il quartiere Maweni. Shella e Maweni hanno la strada Casuarina che li divide. Le case di questo quartiere sono strettamente costruite e moderne rispetto al quartiere di Shela. Il terreno è sassoso e quindi il nome Maweni – Swahili per una zona sassosa. La maggior parte degli abitanti di questa zona sono swahili (Bajun).
Più a nord si trova il quartiere di Ngala, abitato soprattutto dalla Giriama e da altre comunità. Malindi non ha leggi che limitano l’insediamento di individui di una certa tribù in nessun quartiere.

Quartieri a ovest della città di Malindi

Il quartiere di Ngala confina con Kisumu NdogoKisumu Ndogo sul lato occidentale diviso da Mombasa – Malindi Highway (B8). Kisumu Ndogo ha la più grande popolazione per chilometro quadrato rispetto a qualsiasi altro quartiere.

Quartieri a nord della città di Malindi

Majengo è a nord di Kisumu Ndogo e a ovest del quartiere di Barani. Quest’ultimo confina con Shela anche sul lato occidentale.

Bloggers Association of Kenya Tracker